Università IUAV di Venezia

Iuav è un’università di piccole dimensioni, interamente dedicata al progetto.

Nato nel 1926 come Istituto Universitario di Architettura di Venezia, a partire dal 2001 l’ateneo è diventato Università Iuav di Venezia e ha affiancato, alla storica architettura, le facoltà di pianificazione del territorio e di design e arti.

Con lo Statuto emanato nel 2012, Iuav ha accolto le indicazioni della legge 240 sull’organizzazione dell’università (“legge Gelmini”) e ha sostituito le facoltà con nuove strutture organizzative: i dipartimenti, centri di svolgimento delle attività di ricerca, didattiche e formative.

Nel 2018 Iuav è entrato in vigore il nuovo Statuto grazie al quale Iuav recupera lo status di “scuola speciale” che lo definisce dalla sua fondazione e che offre la possibilità di riorganizzarsi al di fuori dei vincoli della legge Gelmini, garantendo semplificazione organizzativa e operatività gestionale.

Tra le novità più rilevanti l’attribuzione delle funzioni gestionali a un unico dipartimento, Culture del progetto.

L’Università Iuav di Venezia è oggi un luogo di insegnamento, alta formazione e ricerca nel campo della progettazione di spazi e ambienti abitati dall’uomo ed è l’unico ateneo in Italia interamente dedicato all’insegnamento e alla ricerca nel campo delle discipline progettuali: Architettura, Pianificazione e urbanistica, Design, Arti, Moda, Teatro e arti performative.

L’attuale rettore dell’ateneo è Benno Albrecht, in carica dal 1 ottobre 2021.


Giacomo Zorzato

Ingegnere civile iscritto all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Padova N. 6106 dal 2017 con master in Project Management delle opere strutturali ed infrastrutturali ottenuto presso la Scuola Master Fratelli Pesenti e Leed Green Associate.

Svolge attività di libera professione come progettista e coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione relativamente ad opere di edilizia residenziale, commerciale, sanitaria e scolastica.

Contemporaneamente all’attività professionale svolge attività di supporto alla didattica per l’insegnamento di tecnica delle costruzioni presso il Politecnico di Milano.


Paolo Righetto


Venmises srls

Distributore dei prodotti SOFiSTiK per l’Italia, offre soluzioni software per il calcolo strutturale, progettazione BIM, assistenza tecnica e formazione.

Partner italiano di SOFiSTiK AG, softwarehouse tedesca con più di trent’anni di storia alle spalle nello sviluppo di soluzioni software all’avanguardia per l’ingegneria civile.

Fornisce ai progettisti diversi strumenti di calcolo FEM, di modellazione e di dettaglio con interfacce integrate in Autodesk® Revit®, garantendo un flusso di lavoro costante senza perdita di dati.

Supporta le aziende nell’implementazione del processo di progettazione BIM, non solo nell’ambito del “Building” ma anche dei ponti e delle infrastrutture.


Emanuele Agostini

Laureato in Ingegneria Civile presso l’Università degli Studi di Padova con indirizzo Strutture nel 2008, iscritto all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Padova, libero professionista.

Da più di dieci anni si occupa di calcolo strutturale ed analisi FEM, collaborando con professionisti, studi e società d’ingegneria, specialmente nell’ambito della progettazione di ponti e infrastrutture.

Inoltre è responsabile della diffusione dei software SOFiSTiK in Italia, fornendo assistenza tecnica e formazione sui programmi di calcolo e di progettazione.

Occasionalmente collabora con i professori delle facoltà di ingegneria di alcune università italiane, supportando laureandi e dottorandi.

Promuove l’implementazione del processo di progettazione BIM per le strutture, ambito ancora complesso in termini di interoperabilità del modello di calcolo.


Giorgio Simonetto

Senior Management Executive, currently international independent consultant. Accomplished management executive with broad international experience across Italian public sector, private enterprises, as well as EU Commission and UN. Solid history of success in establishing international network, conception, analysis, design, and realization of diverse global projects. Recognized for positively impacting bottom-line results by gaining management’s trust in surpassing challenging organizational objectives. Proven track record in managing public tenders and call for bids, economic and sustainable development, monitoring, and migration flows. Multilingual (Chinese, English, German, Spanish); 2006-2014 Chairman and CEO of the Regional Agency for Innovation, Applied Research and Technology Transfer Veneto Innovazione; Prof. of Economics he has given and gives courses and lectures in a number of Italian, EU, US Universities; consultant of Public Administrations; Appointed Government Liquidator by Ministerial Decrees of the Inter-provincial Agricultural Syndicate of Novara and of Rovigo (Public Syndicates); former member of the board of the University of Padua, of Consortium ZIP (Padua Industrial Area and River Port); Consultant to private firms. Since 2007, scientific evaluator of research proposals for EU Commission; member of American Economic Association; Certified for Advanced Security in the Field by UN; member of TAIEX db as expert for Commercializing Scientific Research and Development EU Commission DG Enlargement; Lecturer in Hanoi and Hochiminh City, as independent expert for UNIDO SME Cluster Development; congresses in Italy, Spain, USA, China, India, Slovak , Japan, Australia, Vietnam, Belarus, Canada; author of many publications. Organizational Growth, Sustainable Development, International Partners, Public Policies, International Strategy, Business Planning & Policies, Global Research Agreements, Team Training & Leadership, Technology Transfer Initiatives


Giovanni Fassanelli

Master di II livello in Bim Management presso Scuola Master F.lli Pesenti, Politecnico di Milano.
- BIM per l’authoring architettonico, progettazione strutturale e impianti.
- Coordinamento, revisioni e validazione: model checking, code checking.
- Piattaforme condivisione di informazioni e modelli, CDE, AcDat, AcDoc.
- Gestione e controllo del flusso di lavoro tra le diverse figure coinvolte nel progetto.
- Principi di project management: wbs, pianificazione e gestione di costi e tempi.
- Oracle primavera.
- Programmazione del lavoro e computistica 4D e 5D.
- Gestione e manutenzione del bene 6D e 7D.


Franco Coin

Sono una persona a cui piace la trasformazione in meglio delle organizzazioni, e che di questo ha fatto una professione e una ragione di vita non solo professionale. Tecnicamente nasco chimico industriale e come tale ho lavorato in industrie chimiche e farmaceutiche, prima in ricerca e sviluppo e poi nella Quality Assurance, per poi passare all’IT implementando con successo un nuovo ERP in Zambon SpA. Come Project Manager di progetti ERP, con particolari competenze nelle aree Logistica, Manufacturing, Trade e Control, ho in seguito gestito direttamente decine di implementazioni di successo in molte aziende, multinazionali e non, ma comunque quasi sempre in ambiti internazionali. La forte tensione verso i mercati internazionali è una delle caratteristiche che hanno accompagnato la mia vita professionale. Ciò mi ha portato ad operare molto all’estero, ma soprattutto a trasferire nelle organizzazioni in cui ho operato una forte rete di relazioni con persone ed enti in molti paesi. A comprova, lo sviluppo una società a Belgrado, la mia partecipazione a vari comitati internazionali, ed il diretto coinvolgimento nei processi di management di aziende non italiane. Ho promosso e gestito da Socio e presidente CdA fino al 2014 e da Amministratore Delegato fino a maggio 2017 la crescita ed evoluzione di MHT , società leader nel mercato italiano dei servizi ICT. Ho partecipato alla vita associativa di Confindustria, in cui sono stato eletto membro del Consiglio Generale di Unindustria Treviso e del Consiglio Direttivo di Confindustria Veneto, oltre che membro di Confindustria Balcani. Sono inoltre membro del Regulatory Room steering committee di BuildingSMART International e coordinator della stessa room per il chapter italiano di BuildingSMART. Dicono di me che sono un trascinatore ed un innovatore, in grado di trasportare le organizzazioni verso nuovi obiettivi e mercati, ed a farle crescere secondo modelli fortemente inclusivi di giovani talenti. Pongo inoltre molta attenzione a gestire in modo attento la comunicazione aziendale sia interna che al mercato, per renderla continua, efficace e professionale.


e-Farm Engineering & Consulting

E-Farm Engineering & Consulting Srl è una Società italiana di ingegneria civile fondata nel gennaio 2012 con sede a Vigonza (PD), costituita per valorizzare la trentennale esperienza maturata, in Italia e all’estero, dai tre soci fondatori nei settori dell’ingegneria infrastrutturale (strade, autostrade, strutture complesse, reti tecnologiche), dell’idraulica e ciclo dell’acqua (acquedotti, fognature e relativi impianti, irrigazioni, difesa del suolo), della trasportistica, della difesa e tutela dell’ambiente.

Sono soci di E-Farm:

  • Gianmaria De Stavola, Direttore Tecnico, ingegnere laureato nel 1976, esperto in progettazione e direzione lavori di opere idrauliche e autostradali, consulente e progettista di società di progetto per iniziative in campo autostradale;
  • Massimo Tabarin, Amministratore Delegato della Società, geometra diplomato nel 1984, esperto in Direzione Lavori e Sicurezza dei cantieri;
  • Rolando Tonin, Direttore Tecnico, ingegnere laureato nel 1990, esperto in progettazione stradale e sistemi informatici.

E-Farm affronta, in ottica interdisciplinare, le problematiche della progettazione e realizzazione di opere infrastrutturali, riunendo professionalità altamente specializzate e garantisce coerenza e qualità del processo ingegneristico, dall’ideazione alla realizzazione. La società opera in Sistema di Gestione Qualità UNI EN ISO 9001:2015, certificato da parte di SGS Italia S.p.A., e Ambiente UNI EN ISO 14001:2015, certificato da TUV Austria CERT, con criteri di efficienza ed efficacia che garantiscono risposte tempestive alle aspettative del cliente, in settori relativi ai seguenti ambiti disciplinari:

infrastrutture stradali, autostradali, reti tecnologiche; si citano ad esempio: la revisione del nodo del casello A4-Verona Sud e collegamento con la tangenziale sud, la viabilità di collegamento dell’Autostrada A31 dal casello di Thiene (VI), l’Autostrada Pedemontana Lombarda, la Superstrada Pedemontana Veneta e la Variante della SS 52 carnica a Socchieve, l’Autostrada Ragusa-Catania, la Tangenziale Nord di Padova, il Cavalcaferrovia Sarpi a Padova, il Sistema delle Tangenziali Venete, la 3^ corsia autostrada A4 nel tratto Quarto D’Altino – San Donà di Piave, il Grande Raccordo Anulare di Padova, il Passante di Mestre, la T.A.V. nel nodo di Vicenza, ecc.;

ingegneria idraulica, acquedotti, fognature, irrigazioni, dighe, difesa del suolo; alcune referenze in materia sono: la Diga Al Majlass – Oman – Quryiat, l’ Opera di invaso del torrente Alpone in Comune di Montecchia di Crosara (VR), l’Impianto di depurazione di Arzignano (Vi), il Bacino di espansione di San Lorenzo sul torrente Tramigna nei comuni di Soave e San Bonifacio (VR) ecc.


Rolando Tonin

Titolo di studio: 1990 – Laurea in Ingegneria Edile-specializzazione Progettista, Università degli studi di Padova | Abilitazioni: Corso formativo di BIM Manager presso One Team Autodesk nel 2015 | Iscrizione: al n. 4281 all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Padova dal 2004 (prima iscrizione all’Ordine di Belluno dal 20/01/1992);

L’ing. Tonin è socio, Direttore Tecnico e Amministratore di E-Farm Engineering &Consulting Srl e in precedenza (fino al 2012) socio di Idroesse, nella quale ha svolto anche la mansione di Direttore Tecnico. Laureato nel 1990 svolge la funzione di Project Manager ed è impegnato nella progettazione specialistica di opere infrastrutturali stradali e idrauliche, in relazione alle quali ha sviluppato una lunga esperienza su commesse di rilevante importanza e di articolata complessità. Ha partecipato alla progettazione di ogni fase di opere stradali relative a: arterie sia di rango primario che secondario; svincoli autostradali; nuovi sistemi viabilistici in ambiti di sviluppo insediativo, sia in Italia che all’estero e in particolare nei paesi arabi e del sud mediterraneo. Ha coordinato la redazione dei progetti di offerta tecnica per conto di imprese costruttrici in numerosissime gare di appalto. È inoltre specializzato nelle nuove tecniche di elaborazione progettuale integrata BIM, della pianificazione-organizzazione del progetto e riveste il ruolo di BIM Manager.