Home Blog Linee Guida per la compilazione della sezione tecnica dei capitolati informativi: formato...

Linee Guida per la compilazione della sezione tecnica dei capitolati informativi: formato file

943
0

Il 2019 è l’anno di introduzione dell’obbligo di adozione del BIM per alcune tipologie di appalto pubblico. La normativa italiana vigente prevede un’introduzione progressiva dell’obbligatorietà del BIM negli appalti pubblici: si parte dal primo gennaio 2019 per le opere complesse con importi superiori a 100 milioni di euro, fino al 2025, quando il BIM sarà obbligatorio per ogni appalto
pubblico.

Con il presente documento IBIMI, in qualità di Capitolo italiano di Building Smart International, autorità internazionale nella digitalizzazione dell’economia del patrimonio costruito attraverso la creazione e l’adozione di standard aperti e internazionali, vuole contribuire a definire le linee di indirizzo finalizzate ad orientare correttamente le stazioni appaltanti, e più in generale le committenze, nei flussi informativi con i vari operatori coinvolti nell’appalto, in considerazione dell’importanza dell’utilizzo dei formati aperti.

La metodologia BIM, infatti, è basata proprio sull’interoperabilità, la collaborazione, il coordinamento e la comunicazione tra diversi attori nelle fasi del ciclo di vita dell’ambiente costruito (progettazione, realizzazione, gestione e manutenzione, dismissione, ecc.).

Per garantire scambi informativi efficienti ed efficaci risulta certamente adeguata l’adozione di formati dati aperti, i quali consentono lo scambio elettronico delle informazioni senza soluzione di continuità.

Le presenti linee guida cercano quindi di fornire un indirizzo su come gli operatori del settore dovrebbero richiedere, fornire, condividere informazioni, file, elaborati, nel rispetto delle norme tecniche e legislative vigenti e secondo le best practice di livello nazionale e internazionale.

A fronte dell’apertura dell’intero settore delle costruzioni a questa nuova metodologia, è estremamente importante che pubbliche amministrazioni, organizzazioni e singoli soggetti si trovino preparati e operino correttamente, soprattutto nell’ambito dello scambio dei contenuti informativi, che costituisce un ruolo centrale dell’appalto.

Il Presidente di IBIMI
Ing. Anna Moreno

Scarica le linee guida Linee-guida-Capitolati-BIM_formato file