Quest’anno il Capitolo Nazionale buildingSMART, punto di riferimento per il BIM in Italia, era presente a SAIE2020, la fiera delle costruzioni più importante d’Italia.

La decisione di partecipare è stata motivata dai princìpi ispiratori dell’associazione IBIMI-buildingSMART Italia:

  • Alimentare il networking & Accrescere il senso di comunità
  • Rimanere aggiornati & Condividere nuove idee
  • Nuove opportunità di business e collaborazione

Grande partecipazione, entusiasmo ed interesse

Il panel eventi ha permesso di condividere i risultati e le attività dei Gruppi di Lavoro e dei progetti che coinvolgono i soci. Il tema centrale è stato il futuro della digitalizzazione nel settore delle costruzioni e della progettazione. Un pubblico sempre più vasto, consapevole e multidisciplinare rispecchia lo spirito con cui IBIMI – bS Italia promuove lo scambio di competenze e la diffusione della metodologia BIM tra i professionisti del settore.

Mercoledì, 14 Ottobre 2020

La prima giornata di SAIE Riparti Italia ha visto i contributi dei soci membri del GdL Block2020, costituito in seno all’Associazione, che hanno mostrato come la tecnologia Blockchain possa abilitare le dimensioni future della modellazione digitale del costruito.

È stata ospitata inoltre la presentazione del nuovo libro dell’Arch Chiara Rizzarda, Technical Director di Clex Academy, “BIM Execution Plan, Strumenti per un Piano di Gestione Informativa Agile” in collaborazione con Gabriele Gallo.

Durante il pomeriggio si sono alternati i contributi curati dalla società consortile Stress Scarl – Sviluppo Tecnologie e Ricerca per l’Edilizia Sismicamente Sicura ed ecoSostenibile, socio d’impresa di IBIMI buildingSMART Italia. Tali hanno riguardato l’applicazione dell’openBIM al costruito storico e hanno coinvolto numerosi docenti dell’Università Federico II di Napoli e ricercatori del CNR.


Giovedì 15 Ottobre 2020 

La seconda giornata si è aperta con la presentazione del protocollo d’intesa firmato da CEI – Comitato Elettrotecnico Italiano e IBIMI buildingSMART Italia, lo scorso maggio. L’arena IBIMI ha ospitato a questo proposito gli interventi di Franco Bua, Segretario Tecnico CEI e GianPaolo Monti, Responsabile servizi di Progettazione Soluzioni Integrate Bticino.

Antonio Graziano, socio IBIMI, ha portato il proprio contributo alla sessione, parlando delle difficoltà nella modellazione in ambito elettrico.

Di seguito è intervenuto Davide Tommasi, Project Manager di ETS, che ha raccontato come avvenga la modellazione digitale all’interno di ETS Engineering, anch’esso socio di impresa IBIMI bSI.

La mattina si è conclusa con la presentazione di Franco Coin, Referente italiano per la Regulatory Room buildingSMART, sullo stato dell’approvazione digitale dei progetti in Italia e all’interno della comunità bS International.

La seconda metà della giornata è stata dedicata all’adozione dell’openBIM all’interno delle realtà di RFI e Italferr, con gli importanti contributi di entrambe le stazioni appaltanti: Modestino Ferraro, RFI responsabile progetto IFCRail, Palma Zaira Laterza, RFI Test Leader del progetto IFCRail, e Daniela Aprea, BIM Manager Italferr, e Stefano Casula e Mirko Pianesi, Italferr. La sessione è stata coordinata da Evandro Alfieri, Engisis, referente italiano Railway Room di buildingSMART International.


Venerdì 16 Ottobre 2020 

La giornata di venerdì ha visto esposti i risultati raggiunti dal Gruppo di Lavoro IFC Bridge Italia, durante la Fase2 di progetto, in via di chiusura. E’ stata questa l’occasione di presentare la Linea guida di applicazione dell’IFC a ponti e viadotti, disponibile anche in formato PDF su sito buildingSMARTitalia.org, e di raccontare le fasi che hanno condotto a questo importante risultato attraverso i due casi studio di ponti in muratura e misto acciaio-cls.

Durante il pomeriggio si è svolto invece il convegno sul caso dell’Agenzia del Demanio e sul percorso di digitalizzazione, attraverso l’impiego della metodologia BIM, per la ricognizione del patrimonio immobiliare esistente e per la gestione delle gare di appalto.

L’Agenzia ha esposto chiaramente, grazie all’intervento di Viola Albino, BIM Manager, la centralità dell’OpenBIM rispetto all’applicazione di tale metodologia e il lavoro svolto per qualificare la domanda secondo i principi di interoperabilità. All’interno del panel Davide Comingio di Consip, ha spiegato il ruolo del MePA (il Mercato Elettronico per le Pubbliche Amministrazioni) per la ricerca e l’assegnazione dei servizi di risposta alla domanda dell’Agenzia.

Metodi ed esempi di applicazione dell’OpenBIM nei processi di gestione informativa delle stazioni appaltanti sono stati forniti dagli Ingegneri Xenia Fiorentini, Engisis, Ernesto Minnucci, Minnucci Associati ed Andrea Ferrara per MUSA progetti.


Sabato 17 Ottobre, 2020 

Ad aprire la sessione di sabato è stato il convegno di presentazione del GdL di Efficienza Energeticacostituito recentemente all’interno dell’Associazione dal Presidente IBIMI buildingSMART Italia Anna Moreno. È stata l’occasione per presentare le numerose opportunità derivanti dall’impiego di un modello BIM nella manutenzione degli edifici riqualificati e nelle analisi di performance energetica su tutto il ciclo di vita.

Il panel della giornata è stato poi chiuso da Liliana Bonfiglio, socio fondatore di IBIMI. Il suo contributo ha riguardato il Programma di Professional Certification buildingSMART e la sua adozione a livello italiano nel Programma di Qualificazione Individuale, del quale già più di 150 esperti BIM italiani sono in possesso.


Ringraziamenti particolari ai co-espositori ETS, agli speaker che sono intervenuti in presenza e online, allo staff di SENAF e LivingMEDIA che ha fornito un costante supporto all’evento, ai Communication e ai Media partner; a Danilo Camerini, socio e membro del CN, in qualità di regia attenta e scrupolosa da remoto durante tutti i convegni offerti, ed insieme al Vicepresidente Lorenzo Nissim ha contribuito all’organizzazione dell’evento.

L’appuntamento è per la IV Conferenza Nazionale di IBIMI buildingSMART Italia, che si terrà come di consueto a fine marzo, ma non mancheranno appuntamenti più specifici, momenti divulgativi e webinar online

continuate a seguirci sui nostri canali social

#IBIMIbSI@SAIE2020
#BIM #openBIM
#digital #construction
#engineering


maggiori info sul canale ufficiale SAIE2020