Home Blog Corso di progettazione europea: ideare, presentare e gestire con successo un progetto...

Corso di progettazione europea: ideare, presentare e gestire con successo un progetto regionale, nazionale o internazionale finanziato con fondi dell’EU

Da Anna:

Gentilissimi soci, spero che tutti voi, i vostri collaboratori e le vostre famiglie stiate bene e che il lockdown non vi abbia creato eccessivi problemi. 

Vorrei informavi che dal primo luglio sono andata in pensione come ricercatrice ENEA e quindi mi dedicherò a tempo pieno a IBIMI. 

Il mio desiderio è mettere a disposizione di IBIMI la mia competenza maturata in questi anni sulla partecipazione a progetti in ambito europeo.

Con queste parole il Presidente IBIMI bSI parla del ritiro dalla carriera di ricercatrice presso ENEA e del rinnovato entusiasmo con cui si dedicherà a tempo pieno al ruolo di Presidente dell’Associazione.

Come annunciato ai soci attraverso i canali interni, uno dei primi obiettivi sarà quello di metter loro a disposizione la sua grande esperienza nei contesti di progetto internazionali, favorendo la partecipazione alle attività di ricerca per i quali la Commissione Europea stanzia annualmente un budget.

Come immagino saprete l’Italia contribuisce, come tutti i paesi membri, a creare un budget per attività di ricerca che poi la Commissione Europea assegna a partenariati europei vincitori nella competizione internazionale

Con l’intento di offrire l’opportunità di partecipare a tali bandi con più chance di riuscita, è in fase di organizzazione da IBIMI buildingSMART Italia  un corso online:

“Corso di progettazione europea: ideare, presentare e gestire con successo un progetto regionale, nazionale o internazionale finanziato con fondi dell’EU”

Le competenze acquisibili attraverso il corso si dimostreranno utili anche per la gestione delle commesse o di progetti acquisiti in ambito regionale/nazionale.

IBIMI potrà eventualmente affiancare gli interessati nella candidatura e partecipazione, massimizzando le probabilità di riuscita, forti del fatto di unire all’interno dell’associazione tutte le conoscenze derivanti dai singoli.


Il corso, in partenza a settembre, verrà erogato in forma gratuita ai soci e la sua fruizione sarà gestita anche offline, in asincrono rispetto allo svolgimento online.

Di seguito il link al programma completo