Home Blog Prima Conferenza Nazionale IBIMI

Prima Conferenza Nazionale IBIMI

490
0

IL 4 Aprile si è svolta la prima Conferenza Nazionale dell’IBIMI. Sono stati proposti interventi su argomenti attuali e di particolare importanza rispetto alle quattro aree tematiche critiche del BIM.

Gli interventi, all’interno delle aree tematiche, sono stati:

  • I processi produttivi, con esempi di modellazione, ai fini manutentivi, della stazione di Napoli centrale e la riqualificazione d’impianti industriali;
  • Il processo strumentale, con esempi di elaborazione di librerie di oggetti BIM e la realizzazione di un Common Data Environment ai fini della gestione informativa di progetto;
  • Il processo gestionale, con esempi di uso del modello BIM da parte di un qualsiasi utente finale, ivi compreso il semplice cittadino, e della gestione documentale con l’applicazione di innovazioni quali la block chain e lo smart contract;
  • Il processo formativo, con l’esempio della riqualificazione di un edificio storico a cura della scuola edile di Piacenza e della presentazione del Vicepresidente di IBIMI, Nissim Lorenzo, che ha presentato il piano di qualifica dei soci di IBIMI.

Potete trovare tutte le slide dell’evento qui.

La giornata si è conclusa con una tavola rotonda ricca di spunti d’interesse. Il Prof. Berloffa, Presidente di CNA professioni, ha ribadito l’importanza, nel panorama nazionale ed europeo, delle associazioni di professionisti ai sensi della legge 4/2013, quale IBIMI è, ai fini del riconoscimento, tutela e garanzia delle nuove professionalità che sempre più sono altamente specializzate e complesse.

L’ing. Iorani, Direttore della Direzione Acquisti di RFI, ha invece presentato il processo in atto in RFI per implementare il BIM, per qualificare i propri fornitori ed anche per essere presenti nei contesti internazionali dove “si scrivono le regole”. L’ing. Iorani ha sottolineato come sia stato fin ora fondamentale per RFI il supporto di IBIMI nel definire il processo di transizione aziendale al BIM.

La dottoressa Enrica Ducci Teri Massella, dell’Agenzia per l’Italia Digitale (AGID), ha infine sottolineato il ruolo strategico che il BIM assume nella digitalizzazione della pubblica amministrazione, indicando anche possibili canali di finanziamento per gli enti pubblici.

La conferenza si è chiusa alle 18.30 con un plauso e con i ringraziamenti del Presidente, ing. Anna Moreno che si augura di replicare la conferenza nazionale in altri contesti geografici, grazie al contributo delle sedi provinciali di IBIMI e dagli accordi presenti con la CNA professioni e con i capitoli italiani del Project Management Institute (PMI).