Home Blog Modi in cui robot, droni e stampanti 3D cambieranno l’industria delle costruzioni:...

Modi in cui robot, droni e stampanti 3D cambieranno l’industria delle costruzioni: Swarmscapers.

809
0

Swarmscapers: connessione stampata tra progettazione e costruzione.

SwarmScapers

Alla California College of the Arts (CCA) prende vita Swarmscapers, fatto da studenti guidati dal professore Jason Kelly Johnson, è un modello sperimentale di come la stampa 3D gestita da robot autonomi potrebbe sfruttare materiali locali, anche in scenari immaginati dalla NASA.

Come parte del programma del master CCA di Laboratori di Mestieri Digitali e la sua iniziativa Macchine Creative Architettoniche, Johnson e i suoi studenti hanno creato una serie di robot battistrada che vengono messi in una camera riempita di segatura. Viaggiando in ciclo, usano colla estrusa per legare insieme strati di segatura mentre una ventola muove abbastanza materiale nell’ambientale per ricoprire ogni strato di colla. Questo progetto completamente open-source produce gruppi di coni ovulari, simili a nidi di termiti (formiche).

Nel prossimo master di Johnson, co-insegnato con l’ingegnere Michael Shiloh, si esplorerà come creare strutture che combinano più di un elemento o funzioni di materiale. Anche l’edificio più semplice contiene elementi strutturali, cioè finiture interne ed esterne, impianto elettrico, idraulico, e di illuminazione. La stampa 3D è principalmente l’estrusione di un singolo elemento. Allora come si trasforma quell’elemento in un muro e si attacca un lavello? “Il nostro obiettivo a breve termine è quello di indagare l’accoppiamento di due di questi materiali, e guardare come l’impianto dell’acqua potrebbe essere integrato nella pelle di un edificio e come un robot possa navigare in questi argomenti”, dice Johnson.

Fondamentalmente, Johnson vede la stampa 3D e i robot ridurre il divario tra progettazione e costruzione: il punto cieco dove tempo e denaro vengono sprecati, e nuove possibilità creative esistono.

“Il modo in cui gli architetti stanno progettando si sta avvicinando sempre di più a come le cose stanno per essere fabbricate e costruite”, dice Johnson.