Lezione 3 – Focus sulle Informazioni

Lezione 3 – Focus sulle Informazioni

Lezione 3 - Modulo 01

“Architecture does not create buildings but creates information that creates buildings” – L’architettura non crea edifici ma crea informazioni che creano edifici – Elaborazione della frase di Robert Sheil, Bartlett School of Arc8hitecture, University College of London.

I BIModellatori non riescono a rappresentare o codificare interamente la portata di conoscenze dell’industria, o del singolo settore (Architettura, Ingegneria, Costruzione).

Per esprimere il concetto differentemente, abbiamo bisogno di decifrare il vero significato di “information” nel Building Information Modelling:

 Ci sono cinque livelli di “significato” per la parola Information, che devono essere compresi: Dati, Informazioni; Conoscenza, Comprensione e Sapienza. Landauer ci aiuta a definire i primi 4 livelli e per l’ultimo termine mi arrischierò nel fornire la mia personale definizione:

  • Dati – sono le osservazioni di base. I Dati sono ciò che puoi osservare e raccogliere.
  • Informazioni – rappresentano la connessione di dati con altri dati o in un contesto. Le Informazioni sono quello che puoi osservare e racconti (raccogli e poi esprimi).
  • Conoscenza – è l’obbiettivo raggiungibile con le informazioni. La Conoscenza è ciò che osservi, racconti e ti rende capace di fare.
  • Comprensione – è la trasmissione e spiegazione di un fenomeno in un contesto. Comprensione è ciò che puoi osservare, racconti, fare ed insegnare.
  • Sapienza – è l’azione basata sul fenomeno della comprensione tra domini eterogenei. La Sapienza è osservare, raccontare, fare e insegnare trasversalmente tra discipline e contesti diversi.

Il Building Information Modelling si occupa solamente di Dati e Informazioni, anche se alcuni venditori vorrebbero promuovere i propri BIModellatori come basati sulla Conoscenza.

 Guardando alle definizione di conoscenza sopra riportata, se assumiamo che Obbiettivo sia un sinonimo di Regole codificate, i BIModelli possono includere Modelli basati sulla conoscenza e modelli basati sul “Systems Thinking”. In ogni caso, discussioni di questo genere sono ben oltre lo scopo di questo articolo.

img_lz3

Figura 3.1: Le informazioni nel regno del BIM

Nella prossima lezione discuteremo del BIM vs. il Partial BIM

Prossima Lezione => Lezione 4 – BIM vs. BIM parziale

Un particolare ringraziamento va a Bilal Succar, blogger BIM ThinkSpace che ci ha autorizzato alla traduzione e pubblicazione dei suoi post. Traduzione di Lorenzo Nissim.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY