Home Lezioni Lezione 2: Panoramica del Piano BIM

Lezione 2: Panoramica del Piano BIM

1173
0

Le procedure per il BIM Plan

Queste lezioni descriveranno una procedura di quattro passi per sviluppare un piano dettagliato BIM. La procedura è stata progettata per aiutare i proprietari, i program manager e i primi partecipanti del progetto, attraverso un processo strutturato, a sviluppare un piano dettagliato e coerente per i progetti. Questa procedura è stata sviluppata dal BuildingSMART Alliance attraverso un processo di ricerca multi-step che includeva interviste del settore con oltre 40 esperti del settore, l’analisi dettagliata dei documenti di pianificazione esistenti,  incontri di gruppo con operatori del settore, ricerca e studio dei processi per la progettazione di una mappa strutturata efficiente ed efficace, e il test con dei casi di studio per convalidare la procedura.

Descriveremo brevemente le 4 fasi della procedura per poi approfondire ogni passaggio nelle prossime lezioni:

  1. Usi del BIM
  2. Processo BIM
  3. Scambio dati
  4. Infrastrutture tecnologiche

Schema di procedura per lo sviluppo del piano esecutivo BIM

Identificare gli Obiettivi e gli Utilizzi BIM

Uno dei passi più importanti nel processo di pianificazione è quello di definire chiaramente il valore potenziale del BIM sul progetto e per i membri del team attraverso la definizione degli obiettivi generali dell’attuazione BIM. Questi obiettivi potrebbero essere basati sulle prestazioni del progetto, e comprendono elementi quali la riduzione della durata di programma, l’ottenimento di una maggiore produttività in cantiere, aumento della qualità, riduzione dei costi dovuti alle modifiche progettuali in corso d’opera, o l’ottenimento di importanti dati per l’operatività della struttura. Gli obiettivi possono riguardare anche l’avanzamento delle capacità dei membri del team di progetto, per esempio il proprietario potrebbe voler utilizzare il progetto come pilota per sperimentare gli scambi di informazioni tra la progettazione, la costruzione e le operations o una società di progettazione potrebbe cercare di acquisire esperienza nell’uso efficiente delle applicazioni di design digitale. Una volta che la squadra ha definito obiettivi misurabili, sia dal punto di vista del progetto che dal punto di vista aziendale, l’utilizzo BIM specifico del progetto può essere identificato.

Come identificare e scegliere gli obbiettivi e gli usi del BIM verrà discusso in modo più approfondito nella lezione tre.

Progettare il processo esecutivo BIM

Una volta che il gruppo ha identificato l’utilizzo che vuole fare del BIM, deve essere eseguita una procedura di mappatura per programmare l’attuazione del BIM. Inizialmente, una mappa di alto livello mostra la sequenza e l’interazione tra i diversi utilizzi del BIM su cui si sviluppa il progetto. Questo consente a tutti i membri del team di capire chiaramente come i loro processi di lavoro interagiscono con i processi eseguiti da altri membri del team.

Dopo che la mappa di alto livello è stata sviluppata, le mappe di processo più dettagliate devono essere scelte e progettate dai membri del team responsabili di ogni dettaglio degli Usi BIM. Ad esempio, la mappa ad alto livello mostrerà come la creazione del modello BIM, la modellazione energetica, la stima dei costi, e la modellazione 4D sono sequenziate e interdipendenti. Una mappa dettagliata mostrerà invece il processo dettagliato che verrà eseguito da una o più organizzazioni, per esempio la modellazione energetica.

La procedura per la progettazione del processo di esecuzione BIM verrà discussa in modo più approfondito nella lezione quattro.

Stabilire lo scambio di informazioni

Una volta che sono state sviluppate le mappe di processo del caso, devono essere chiaramente identificati gli scambi di informazioni che avvengono tra i partecipanti al progetto. Questo è importante per i membri del team, in particolare per l’ autore e il ricevitore di ciascuna operazione di scambio informazioni, per capire chiaramente il contenuto informativo. Il contenuto informativo dello scambio può essere definito nella tabella di scambio informazioni.

La procedura per la definizione delle scambio di informazioni è discussa in dettaglio nella lezione cinque.

Definire le infrastrutture di supporto al BIM

Dopo che sono stati individuati gli utilizzi BIM per il progetto, e che le mappe di processo sono state personalizzate, e gli elementi BIM da fornire sono definiti, il team deve sviluppare le infrastrutture necessarie per il sostegno del processo BIM pianificato. Ciò include la definizione della struttura e il linguaggio dei contratti di fornitura; la definizione delle procedure di comunicazione; definire l’infrastruttura tecnologica; e identificare le procedure di controllo della qualità per garantire modelli di informazione di alta qualità.

La procedura per la definizione delle infrastrutture con i metodi per implementare e monitorare i progressi verrà discusso in modo più approfondito nella lezione sei.