Home Blog La specifica LOD della AIA: un approfondimento.

La specifica LOD della AIA: un approfondimento.

1346
0

LOD_AIA

In questo articolo approfondiamo gli obbiettivi che la American Institute of Architects (AIA) si è prefissa di raggiungere grazie alle specifiche LOD che essa stessa ha pensato, sviluppato e ottimizzato.

La specifica del livello di sviluppo (LOD) è un riferimento che permette agli operatori del settore AEC di specificare e articolare con un elevato livello di chiarezza il contenuto e l’affidabilità delle informazioni contenute nel modello digitale dell’edificio, cioè nel BIM, durante le varie fasi della progettazione e del processo di costruzione.

Definisce e illustra le caratteristiche degli elementi del modello in diversi momenti di costruzione a in diversi livelli di sviluppo. Questa chiara articolazione consente agli autori del modello di definire il grado di affidabilità dei modelli, e consente agli utenti a valle di comprendere chiaramente l’usabilità e le limitazioni dei modelli che vengono ricevuti.

OBIETTIVI

Gli obiettivi primari della specifica LOD sono:

  • Aiutare i team, compresi i proprietari, a specificare i deliverable BIM e ad avere un quadro chiaro di quello che sarà incluso nel deliverable BIM.
  • Aiutare i responsabili di progetto a spiegare alle loro squadre quali informazioni e quale dettaglio deve essere fornito nei vari punti del processo di progettazione.
  • Dare la certezza, agli utenti a valle del processo, di poter contare su certe informazioni specifiche che saranno contenute nei modelli che ricevono da altri.
  • Fornire uno standard che può essere usato come referenza nei contratti e nei piani di esecuzione BIM.

Va notato che tale specifica non sostituisce un piano esecutivo di progetto BIM , ma è destinato ad essere utilizzato insieme ad un piano del genere, andando a fornire un mezzo di definizione specifica per i modelli negli scambi di informazioni, per i milestones di un lavoro di progettazione e per i deliverable di funzioni specifiche.

PROBLEMI AFFRONTATI

Il quadro del livello di sviluppo (LOD) affronta diversi problemi che sorgono quando il BIM viene utilizzato come comunicazione o strumento di collaborazione, cioè quando una persona diversa dall’autore estrae le informazioni da esso:

  • Durante il processo di progettazione, sistemi e componenti costruttivi passano da un’idea concettuale vaga ad una descrizione precisa. In passato non vi è mai stato alcun modo semplice per indicare in quale punto di questo lungo percorso si trova un elemento del modello. L’autore lo sa, ma altri spesso non lo sanno.
  • E ‘facile fraintendere la precisione con cui un elemento è modellato. Disegni a mano vanno da tratti di penna su un tovagliolo a linee dure con le dimensioni chiamati fuori, ed è facile dedurre la precisione del disegno dal suo aspetto. In un modello digitale però, un generico componente collocato approssimativamente può apparire esattamente allo stesso modo di un componente specifico e precisamente posizionato, così abbiamo bisogno di qualcosa che va oltre l’aspetto per capire la differenza.
  • Da un BIM è possibile dedurre informazioni che l’autore non intendeva specificare, per esempio dimensioni non dichiarate possono essere misurate con precisione, le informazioni di montaggio spesso esistono prima che sia stato finalizzato il progetto, ecc. In passato, questo problema è stato eluso con una dichiarazione onnicomprensiva che in sostanza diceva: “Dal momento che alcune delle informazioni nel modello sono inaffidabili, non si può fare affidamento su niente.” Il quadro LOD permette agli autori del modello di indicare chiaramente l’affidabilità di dati elementi del modello, in modo che il concetto diventa “Dal momento che alcune delle informazioni del modello sono inaffidabile, si può avere fiducia solo su queste e per quello che specificamente ti viene detto.”
  • In un ambiente di collaborazione, dove altre persone oltre l’autore dipendono dalle informazioni del modello per poter proseguire con il proprio lavoro, il piano di lavoro della progettazione assume grande importanza – è infatti necessario che gli utenti del modello sappiano con precisione quando le informazioni saranno disponibili, al fine di pianificare il loro lavoro. Il quadro LOD facilita questo aspetto.

Il quadro LOD risolve questi problemi fornendo uno standard di settore pensato per descrivere lo stato di sviluppo dei diversi sistemi all’interno di un BIM. Questo standard consente la coerenza nella comunicazione ed esecuzione facilitando la definizione dettagliata di milestones e risultati BIM.

Livello di Sviluppo vs Livello di dettaglio

LOD è a volte interpretato come livello di dettaglio piuttosto che livello di sviluppo. Ci sono differenze importanti.

Livello di dettaglio è essenzialmente quanto dettaglio è incluso nell’elemento del modello. Il livello di sviluppo è il grado di “attenzione” con cui la geometria dell’elemento e le informazioni allegate sono state pensate e approfondite – cioè il grado di fiducia con cui i membri del team di progetto possono contare sulle informazioni quando utilizzano il modello. In sostanza, il Livello di dettaglio può essere pensato come un indice qualitativo dell’elemento come input nel modello, mentre il livello di sviluppo è l’indice di affidabilità dell’elemento come output del modello.

References:

BIMForum: Level of Development (LOD) Specification for Building Information Models