Home Blog IBIMI capitolo Italiano BuildingSMART

IBIMI capitolo Italiano BuildingSMART

3386
0

L’Istituto per il Building Information Italia (IBIMI) è da oggi ufficialmente il nuovo Capitolo Italiano di buildingSMART.

Dopo il riconoscimento da parte del Ministero per lo Sviluppo Economico come associazione ai sensi della legge 4/2013, viene raggiunto un altro importantissimo traguardo che va, questa volta, in direzione internazionale.

Chi è buildingSMART International

BuildingSMART International (bSI) è un autorità riconosciuta a livello mondiale, attiva nel governo e promozione della trasformazione digitale dell’industria delle costruzioni attraverso la creazione e l’adozione di standard per lo scambio di dati digitali, aperti e internazionali.

Recentemente bSI ha ampliato il raggio di azione, che non è più limitato allo sviluppo di standard utili al funzionamento delle sole macchine ma ha anche alla qualifica del capitale umano. Questo nuovo punto di vista ha portanto allo sviluppo di uno standard formativo per la qualifica delle figure professionali operanti in ambito BIM.

Il ruolo del Capitolo

Come capitolo, IBIMI è membro di buildingSMART. Il proprio ruolo sarà da una parte di partecipare ai processi decisionali e di governance di bSI, e dall’altra rappresentare in maniera esclusiva bSI sul territorio Italiano, lavorando allo sviluppo degli standard e promuovendone la diffusione.

La prima cosa che IBIMI ritiene di dover fare in questo suo nuovo ruolo, è di comunicare ai leader dell’industra italiana l’importanza strategica di partecipare alle attività di sviluppo standard, in termini sia di efficenza dei processi che di competitività nei mercati.

Perchè partecipare

Per fare un esempio, Reti Ferroviarie Italiane (RFI) è stata la prima grande azienda Italiana a comprendere l’importanza di partecipare. Grazie al supporto di IBIMI, RFI oggi siede al tavolo di lavoro in cui viene scritto l’espansione dello schema IFC per le infrastrutture ferroviarie: l’IFC Rail. L’obbiettivo che si sta raggiungendo è quello di avere una nuova versione dell’IFC in grado di supportare e soddisfare le richieste informative di RFI evitando perdite di informazioni lungo la catena di approvvigionamento. In più i fornitori di RFI e RFI stessa saranno tra i primi al mondo ad adottare uno standard internazionale, aumentandone la competitività nei mercati esteri.

Come partecipare

La partecipazione allo sviluppo degli standard è accessibile a chiunque sia interessato. Tra i progetti in atto IFC Road, IFC Bridge, IFC Tunnel, IFC Port, IFC Airport, e molti altri. Per ulteriori informazioni, scrivete a info@ibimi.it

Se siete già soci, richiedete a segreteria@ibimi.it la copia dell’ “Agreement” firmato tra IBIMI e bSI per tutti i dettagli.