Home Lezioni Lezione 7: procedura di Pianificazione del piano Esecutivo BIM

Lezione 7: procedura di Pianificazione del piano Esecutivo BIM

1143
0

 BIM-Project-Execution-Planning-Guide_ico

Lo sviluppo del Piano Esecutivo BIM è un processo collaborativo. Alcune parti del procedimento, ad esempio discutere gli obiettivi generali del progetto, sono compiti da svolgere in collaborazione, mentre altre parti del procedimento, per esempio definire la struttura del file richiesto o il dettaglio di uno scambio di informazioni, non richiedono necessariamente la collaborazione. La chiave per sviluppare con successo il piano è quello di garantire che in caso di necessità siano previste le riunioni per le attività di collaborazione, e che i compiti non collaborativi vengano completati in modo tempestivo, in preparazione delle riunioni collaborative. Il Piano BIM può essere sviluppato attraverso una serie di incontri collaborativi, seguiti da attività di lavoro da svolgere tra una riunione e l’altra. Sono stati definiti una serie di quattro incontro per sviluppare un piano BIM. Nel presentare questa serie di quattro incontri, ci prefiggiamo l’obiettivo di illustrare una struttura che la squadra può utilizzare per sviluppare in modo efficace il proprio piano. Per alcuni progetti, la squadra può essere in grado di ridurre il numero delle riunioni tramite un’efficace collaborazione tra le sessioni.

Struttura degli incontri per lo sviluppo di un piano di esecuzione del progetto BIM

I quattro incontri proposti per sviluppare il piano di esecuzione del progetto BIM sono strettamente allineati con i passaggi principali descritti nella seconda lezione. Gli incontri e le attività intermedie comprendono:

Meeting 1: Identificare gli obiettivi e gli usi BIM

La prima riunione dovrebbe concentrarsi sulla discussione degli obiettivi generali di attuazione BIM, insieme all’identificazione degli usi BIM. L’ordine del giorno di questa riunione dovrebbe includere:

  1. Introdurre e discutere le esperienze BIM (sia individuali che aziendali)
  2. Sviluppare obiettivi BIM
  3. Identificare quali usi BIM vanno perseguiti
  4. Sviluppare la frequenza e la sequenza degli usi BIM ed identificare il responsabile per lo sviluppo della mappa di processo BIM di livello generale
  5. Identificare le parti responsabili per lo sviluppo della mappe di processo BIM di dettaglio
  6. Organizzare il calendario degli incontri futuri
  7. Accordarsi sui compiti da svolgere e assegnare un responsabile ad ogni attività

Questo incontro deve coinvolgere tutto il personale senior management e i dirigenti BIM di tutti i partecipanti coinvolti, tra cui il proprietario, i progettisti, gli appaltatori e subappaltatori chiave.

Operazioni prima della riunione 2

Dopo l’incontro iniziale di kick-off, le organizzazioni dovrebbero chiaramente capire chi è il responsabile per definiti compiti, e in quali sequenze verranno eseguiti gli usi BIM. Il responsabile per la mappa di processo generale dovrebbe chiaramente documentare e distribuire al team di progetto il proprio lavoro per una revisione prima della riunione successiva. Ogni parte responsabile di un uso BIM specifico deve anche redigere il proprio flusso di lavoro prima della seconda riunione.

Meeting 2: Riunione per la Progettazione dei Processi di Esecuzione del Progetto

Le mappe di dettaglio BIM, specifiche del progetto, contengono un piano dettagliato del processo che definisce chiaramente le diverse attività da svolgere, chi le eseguirà, e quali informazioni saranno create e condivise in processi futuri. L’agenda di questo incontro includerà:

  1. Rivedere gli obiettivi ed usi BIM iniziali
  2. Controllare la mappa di processo BIM di livello generico
  3. Rivedere i flussi di lavoro di dettaglio delle varie parti ed identificare le aree di sovrapposizione o le lacune tra i vari compiti di modellazione
  4. Rivedere il processo per affrontare le opportunità e le preoccupazioni
  5. Identificare gli scambi di informazioni di base nel processo
  6. Individuare i responsabili del coordinamento per ogni scambio di informazioni compresi l’autore e l’utente di ogni scambio
  7. Consentire sotto-squadre per ogni scambio di informazioni per coordinare eventuali incontri intermedi per discutere i requisiti di scambio di informazioni
  8. Accordarsi sui compiti da svolgere e assegnare un responsabile ad ogni attività

Questo incontro dovrebbe essere frequentato dal proprietario, dei responsabili BIM e il responsabile del progetto. Può anche essere utile anche avere manager dei fornitori/appaltatori presenti o comunque dovrebbero essere informati subito dopo questo incontro.

Operazioni prima della riunione 3

Dopo la Riunione per la Progettazione dei Processi di Esecuzione del Progetto, la squadra deve concentrarsi sulla definizione degli scambi di informazioni. Ciascuna parte responsabile di uno scambio dovrebbe assumere il ruolo di guida nella definizione dello scambio di informazioni. Gli autori delle informazioni dovranno coordinarsi con i riceventi per garantire che gli scambi di informazioni siano sempre coerenti e le minime incongruenze verranno portate in discussione nella riunione numero tre.

I membri del team devono prepararsi anche per le discussioni in materia di requisiti infrastrutturali che verranno verificati nella terza riunione. I membri del team devono preparare esempi di metodi tipici che hanno usato o desiderano utilizzare nel progetto per condividere informazioni  con il resto della squadra.

Incontro 3: Sviluppo degli scambi di informazione e definizione delle infrastrutture di supporto per l’attuazione del BIM

L’agenda di questo incontro includerà:

  1. Rivedere gli obiettivi e gli usi BIM iniziali per garantire che la pianificazione del progetto rimanga coerente con gli obiettivi iniziali
  2. Rivedere i requisiti di scambio informazioni sviluppate dai membri del team tra la seconda e la terza riunione
  3. Identificare le infrastrutture necessarie per sostenere i processi e gli scambi di informazione di cui alla lezione sei
  4. Accordarsi sui compiti da svolgere e assegnare un responsabile ad ogni attività

Questo incontro dovrebbe essere frequentato dai responsabili BIM. Può anche essere utile avere manager dei fornitori/appaltatori presenti o comunque informarli subito dopo questo incontro.

Operazioni prima della riunione 4

Le categorie e le informazioni devono essere compilati nel formato finale del Piano di esecuzione BIM e distribuiti al team di progetto per la preparazione della riunione finale per la revisione del piano.

Meeting 4: revisione finale del piano di esecuzione BIM

L’agenda di questo incontro includerà:

  1. Rivedere la bozza del piano di esecuzione BIM del progetto
  2. Sviluppare un sistema di controllo di progetto per assicurare che il piano venga seguito, e che sia sempre aggiornato
  3. Delineare la procedura per l’adozione formale del piano di esecuzione BIM e del processo di monitoraggio
  4. Accordarsi sui compiti da svolgere e assegnare un responsabile ad ogni attività

Questo incontro dovrebbe essere frequentato dal proprietario, dei responsabili BIM, e tutte le parti che sono responsabili per gli usi BIM identificati.

Operazioni dopo la riunione 4

Una volta che gli incontri vengono eseguiti, il piano di esecuzione BIM dovrebbe essere distribuito a tutte le parti e approvato come appropriato alla struttura di progetto e al sistema di aggiudicazioni. I membri del team dovranno garantire che la procedura di controllo programmata e l’aggiornamento vengano implementati nel sistema di controllo di progetto.

Pianificare il calendario delle riunioni

Uno dei primi compiti del team è quello di determinare il calendario delle riunioni di pianificazione. Questo programma dovrebbe identificare e definire l’oggetto degli incontri, insieme alle date previste per le riunioni. Il team può decidere se espandere la procedura di pianificazione in diverse settimane con una riunione ogni settimana o ogni due settimane. Ma potrebbero anche desiderare di definire un programma di pianificazione accelerata in pochi giorni con un team specificamente focalizzato nello sviluppo del piano.

Monitoraggio dei progressi contro il piano di esecuzione BIM

Una volta creato il piano di esecuzione BIM iniziale, questo avrà bisogno di essere continuamente comunicato, monitorato e aggiornato durante lo svolgimento del progetto. In particolare, il piano di esecuzione del progetto dovrebbe essere incorporato in appositi contratti, e poi aggiornato come necessario quando nuovi membri entrano a far parte del team di progetto. Come minimo, è importante che i responsabili BIM dei vari partner si incontrino su base mensile per discutere lo stato di avanzamento delle iniziative di modellazione informativa del progetto e per affrontare qualsiasi sfida di implementazione che i membri del team possono aver incontrato. Questi incontri possono essere incorporati in altre riunioni della squadra, ma è importante per affrontare specificamente i problemi che possono sorgere nella realizzazione del piano. E ‘importante per la squadra di modificare continuamente il processo previsto come necessario, vuoi per l’aggiunta di nuovi membri del team, o per revisioni della tecnologia disponibile, o per modifiche alle condizioni generali del progetto, e per riflettere sull’effettivo processo che si è svolto. La squadra dovrebbe concordare un piano formale per l’accettazione degli aggiornamenti del piano, e poi documentare con precisione eventuali modifiche al piano originale per la comunicazione ad altri membri del team, così come per un accurato utilizzo futuro e di riferimento.